Corso Specialistico

Criminologia

Tecniche investigative ed analisi

interdisciplinare dei fenomeni criminali

Inizio corso: 26 Ottobre 2019

DESTINATARI

Possono accedere al corso specialistico biennale in Criminologia i laureati, laureandi e studenti universitari delle seguenti facoltà: Psicologia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Sociologia, Scienze del Servizio Sociale, Medicina, Scienze dell’Educazione, Scienze della Formazione, Pedagogia, Scienze Giuridiche e corsi di laurea equipollenti che intendano specializzarsi in Criminologia.

OBIETTIVI E SBOCCHI PROFESSIONALI

Il percorso formativo, strutturato in formula teorico-pratica, mira a fornire le conoscenze specifiche della criminologia, della criminalistica, del diritto, della psicologia e delle tecniche d’indagine evidenziando l’importanza dell’interdisciplinarità tra le materie.

Attraverso numerose esercitazioni pratiche e redazione di relazioni di consulenza tecnica svolte utilizzando i reali atti processuali, i partecipanti saranno in grado di leggere ed interpretare i diversi aspetti della devianza e di analizzare e comprendere le dinamiche e le evoluzioni dei fenomeni criminali individuali ed associativi.

Le nozioni teoriche verranno inoltre ampliate con frequenti esercitazioni pratiche, nonché con l'espletamento del tirocinio incentrato sulla stesura di una relazione di consulenza tecnica criminologica su un caso reale.

Il percorso formativo consente di acquisire le competenze necessarie per operare nel settore quale: Esperto presso il Tribunale di Sorveglianza; Esperto presso il Tribunale per i Minorenni (Art. 9 D.P.R. 22.9.98, N. 448); Componente privato del Tribunale per i Minorenni (Art. 2 R.D.L. 20.8.34, n. 1404); Consulente Esperto dei centri per la Giustizia Minorile (Art. 8 D.L. 28.8.89, n. 272); Collaboratore ausiliario della Polizia Giudiziaria in qualità di esperto (Art. 348, 4° comma C.P.P.); Consulente libero professionista

DURATA E SEDE DI DI SVOLGIMENTO

Il percorso formativo della durata complessiva di 400 ore è suddiviso in moduli formativi tematici composti da più lezioni che verranno inviati, su supporto dvd, all'indirizzo indicato dal partecipante sulla scheda d'iscrizione, nonché da attività di tirocinio incentrato sulla stesura di una relazione di consulenza tecnica criminologica su un caso reale, visite guidate esterne ed approfondimenti mediante piattaforma f.a.d.

Pertanto, non è necessario recarsi in sede potendo seguire le lezioni, svolgere le esercitazioni e l'attività di tirocinio nonché l'esame finale in modalità "a distanza".
Il materiale didattico (video-lezioni, slide) verrà inviato su supporto dvd (pertanto visionabile dal partecipante in qualsiasi momento non essendo legato ai vincoli della piattaforma e-learning e non essendo necessaria una connessione internet), tramite corriere espresso, all'indirizzo indicato dal partecipante sulla scheda d'iscrizione.
Le spese di spedizione sono già comprese nel contributo di partecipazione.

Per quanto concerne l'attività di tirocinio, i partecipanti concorderanno con il responsabile del corso le modalità di svolgimento e il periodo di svolgimento dello stesso.

PRENOTAZIONE ISCRIZIONE 

 

Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento del numero massimo previsto di 15 partecipanti.

E’ possibile prenotare l’iscrizione compilando il modulo di prenotazione online.

In tal caso, il completamento dell'iscrizione, mediante invio, tramite fax al nr. 081.011.16.07, dell'intera modulistica d'iscrizione e della ricevuta attestante l'avvenuto versamento del contributo di partecipazione dovrà avvenire entro 48 ore dalla prenotazione.

La chiusura delle iscrizioni verrà tempestivamente comunicata in questa sezione del sito.

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE

Il contributo di partecipazione per l'intero percorso formativo è di €1200 (milleduecento,00) .
E' possibile dilazionare il contributo in: €200 all'atto dell’iscrizione + 10 rate mensili da €100 (le rate mensili decoreranno dal mese di novembre 2019).

Non sono previsti costi aggiuntivi essendo compreso nel contributo di partecipazione: le spese di spedizione, il materiale didattico (slide e video-lezioni), il manuale di riferimento “Crime Classification Manual - Un sistema standardizzato per indagare e classificare i crimini violenti“ a cura di Massimo Picozzi, nonché il rilascio del diploma di Esperto in Criminologia e Tecniche Investigative.

MODALITA' DI ISCRIZIONE

Contributo di partecipazione da versare mediante:

a) Bonifico bancario - IBAN: IT17-M076-0103-4000-0104-2045-185

b) Bollettino postale - conto corrente nr. 1042045185

c) Versamento Sicuro online mediante paypal o carta di credito

Per le modalità "bonifico bancario" e "bollettino postale" indicare quale intestatario del conto “Psicogiuridico” e quale causale: “Attività di formazione”.

Effettuato il versamento, i partecipanti dovranno inviare la scheda d'iscrizione, unitamente alla ricevuta attestante l'avvenuto versamento del contributo di partecipazione (o della prima rata se si è optato per il versamento dilazionato) tramite fax al nr. 081.011.16.07 o tramite e-mail all'indirizzo info@psicogiuridico.it.

 

TITOLO RILASCIATO ED ESAME FINALE

Diploma di "Consulente Esperto in Criminologia e Tecniche Investigative" per complessive 400 ore (previo superamento dell'esame conclusivo finale scritto).

L'esame consisterà nella verifica delle nozioni acquisite durante il percorso formativo nonché nella stesura di una relazione di consulenza tecnica su uno dei casi giudiziari trattati.

I partecipanti "a distanza" potranno svolgere l'esame in modalità "a distanza" secondo le modalità che verranno rese note durante il corso.

INFO

 

Per maggiori informazioni è possibile compilare il modulo di richiesta informazioni online o, in alternativa, contattare l’Associazione Psicogiuridico ai seguenti recapiti:
 

PROGRAMMA DEL CORSO E CALENDARIO DELLE LEZIONI

1° MODULO

ANALISI CRIMINOLOGICA: FONTI E METODOLOGIA

Criminologia e criminalistica: aspetti generali

Elementi di diritto e procedura penale

Psicopatologia clinica

Psicologia della devianza

Il colloquio criminologico e psicologia della testimonianza

L'utilizzo dei test di personalità in ambito forense

2° MODULO

CRIMINALITA' MINORILE E REATI CONTRO I MINORI

Analisi dei fenomeni di devianza minorile: dal bullismo alle baby gang

Il processo penale minorile

Pedofilia: strategie terapeutiche nell'approccio al pedofilo

Pedofilia: profilo psicologico del pedofilo

L’ascolto dei minori in ambito giudiziario: l’audizione protetta

L'abuso sul minore: esercitazione pratica guidata

3° MODULO

STRUMENTI E TECNICHE DI INDAGINE,  REATI SERIALI E CRIMINAL PROFILING

Strumenti e tecniche di indagine: protocolli operativi, individuazione dell'obiettivo investigativo e ricerca delle fonti di prova

Strumenti e tecniche investigative applicate ad un caso reale di omicidio: esercitazione pratica guidata

Serial killer, analisi dei reati seriali e criminal profiling

Tecniche investigative e criminal profiling: Esercitazione pratica guidata

Il criminal profiling applicato all'analisi di casi - elaborazione e stesura del profilo comportamentale criminale: esercitazione pratica guidata

Il caso Angelo Izzo: esercitazione pratica guidata

4° MODULO

RICOSTRUZIONE ED ANALISI DELLA SCENA DEL CRIMINE

L'intervento sulla scena del crimine: protocolli operativi, linee guida, descrizione e rilievi.

Ricerca, analisi, classificazione e valutazione criminologica delle tracce.

Tecniche di identificazione: dattiloscopica,  antropologica, genetica, fonica  e grafologica.

Indagini balistiche, Gunshot Residue, Stub e Bloodstain Pattern Analysis.

Analisi della scena del crimine: esercitazione pratica guidata

Elementi di medicina legale

L'esame grafologico di scritture e documenti

5° MODULO

REATI SESSUALI, STALKING E VITTIMOLOGIA

Violenza psicologica, maltrattamenti in famiglia e reati sessuali

Esercitazione pratica guidata

Tecniche di interrogatorio ed indicatori di menzogna

Profilo psico-patologico degli stalker e trattamento delle vittime

Vittimologia: relazione vittima-carnefice

Stalking: aspetti normativi

Stalking: analisi di casi reali. Esercitazione pratica guidata

6° MODULO

ANALISI DEI FENOMENI DI CRIMINALITA’ ORGANIZZATA

I reati associativi: analisi del fenomeno e tecniche di contrasto alla criminalità organizzata

Il Criminal profiling dei boss della criminalità organizzata: esercitazione pratica guidata

Il fenomeno baby gang: protocolli di intervento in aree a rischio

Esercitazione pratica guidata

7° MODULO

ANALISI CRIMINOLOGICA DI CASI GIUDIZIARI E RELAZIONI DI CONSULENZA TECNICA

L’omicidio “Loris Stival”: ricostruzione del delitto e studio degli atti processuali

Analisi investigativa e criminologica del caso “Loris Stival”

L’omicidio “Chiara Poggi”: ricostruzione del delitto e studio degli atti processuali

Analisi investigativa e criminologica del caso “Chiara Poggi”

L’omicidio “Sarah Scazzi”: ricostruzione del delitto e studio degli atti processuali

Analisi investigativa e criminologica del caso “Sarah Scazzi”

L’omicidio “Meredith Kercher”: ricostruzione del delitto e studio degli atti processuali

Analisi investigativa e criminologica del caso “Meredith Kercher”

L’omicidio “Melania Rea”: ricostruzione del delitto e studio degli atti processuali

Analisi investigativa e criminologica del caso “Melania Rea”

TIROCINIO

Stesura della relazione di consulenza tecnica criminologica su un caso giudiziario reale

DOCENTI

Dott. Raffaele Luciano

Presidente Associazione Psicogiuridico - Esperto in Criminologia Clinica e Psicopatologia Forense - Specializzato in analisi dei fenomeni di criminalità organizzata - Esperto in riutilizzo sociale dei beni confiscati.

Dott.ssa Valentina Desiderio

Vice Presidente Associazione Psicogiuridico - Psicologa - Psicoterapeuta - Esperta in Psicodiagnostica - Già Docente a contratto Seconda Università degli studi di Napoli - C.T.U. del Tribunale di Napoli.

Dott. Francesco Di Ruberto

Dirigente Superiore della Polizia di Stato - Questore di La Spezia - Già Questore di Oristano - Già Dirigente Squadra Mobile di Salerno - Già Dirigente Divisione Anticrimine di Bologna - Già Capo Sezione Omicidi della Squadra Mobile di Napoli.

Dott. Alfonso Landolfi

Psicologo - Psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo comportamentale -  Esperto in Criminologia Clinica e Psicopatologia Forense - Esperto in Psicodiagnostica - Specialista in Sessuologia Clinica - Terapeuta E.M.D.R.

Dott.ssa Amalia Carrano

Responsabile area Grafologia Associazione Psicogiuridico - Consulente Grafologo - Perito Grafico - Consulente in ambito clinico (psicologico e psichiatrico) - C.T.U. Tribunale di Salerno.

Dott. Vincenzo Esposito

Medico Legale - C.T.U. del Tribunale di Napoli e della Procura Militare della Repubblica di Napoli.